Scuola Infanzia

La scuola dell’infanzia accoglie i bambini di 3, 4 e 5 anni. L’insegnante progetta percorsi didattici aperti. L’osservazione dei bambini e la documentazione degli apprendimenti sono i processi che sostengono la progettazione del lavoro educativo e didattico.

La giornata

Il tempo scuola si articola su 5 giorni settimanali da lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 15.45 con la possibilità di usufruire del servizio di pre/post scuola dalle 7.30 alle 18.00.

L'accoglienza

Il gioco

Il pranzo

L'attività didattica

Le sezioni e le aule

Le sezioni sono eterogenee, accolgono gruppi misti per età, con attività e momenti dedicati alle singole fasce. Le aule sono organizzate in contesti, ovvero spazi che stimolano e sostengono esperienze cognitive e relazionali. I piccoli mondi, della costruttività, grafico e simbolico sono alcuni esempi dei contesti, flessibili e intercambiabili per rispondere alle esigenze e agli interessi dei bambini.

Esperienze con gli esperti
nel corso degli anni

Lingua inglese

La prospettiva educativo – didattica di tale percorso mira allo sviluppo delle abilità di ascolto, comprensione e appropriazione dei significati, mediante comportamenti di imitazione spontanea, sorretti da un’interazione adulto/bambino di tipo affettivo.

Teatro

Il teatro e più in generale l’attività artistica, si delinea come un grande gioco. Finalità principale è la crescita armonica dei singoli e del gruppo. Lo scopo non è “creare” attori o mettere in scena un copione preesistente, ma sviluppare l’espressività corporea.

Interventi assistiti con gli animali

Un’esperienza educativa, di crescita e arricchimento, mediata da una relazione autentica e rispettosa con l’animale (cane e coniglio). Il percorso favorisce l’educazione cognitiva, affettiva ed emozionale, coinvolgendo il bambino in modo totalizzante.

Neuropsicomotricità

Nel laboratorio il corpo viene utilizzato come strumento di esplorazione e apprendimento, azione, comunicazione e relazione con gli altri e favorisce lo sviluppo di nuove strategie sia in ambito intellettivo sia in ambito emotivo relazionale.

Altri progetti

Numerosi sono i progetti realizzati nel corso degli anni: Il mondo dei colori alla Casa di Emma. Acquaticità in piscina a Nibionno, Evviva il circo con Spazio Bizzarro e ancora Psicomotricità in musica con il Metodo d’Accordo , L’orto di Gianni, Yoga educativo.

Scrivici!